Tradimento e Fedeltà

Anche questo brano, come quello sull'amore, l'amare e l'innamoramento, è tratto del mio libro di prossima uscita: "Conosci, Seduci, Ama: l'arte della seduzione al servizio dei tuoi desideri. Sperando di farti cosa gradita, ne condivido con te l'estratto. Buona lettura.

C'è una cosa che spaventa praticamente chiunque: è la paura di essere traditi. Dagli amici se ne sentono di cotte e di crude: quando una persona tradisce? Perché tradisce? E' vero che tutti tradiscono?

Ad ascoltare alcune persone, tra cui un mio carissimo amico, TUTTI tradiscono. Qualsiasi suo collega di lavoro, in un modo o nell'altro,  o ha tradito, o ha ricevuto il tradimento. Una verità terribile, ci sarebbe da dire, visto le promesse di fedeltà che vengono fatte. Ora, a prescindere dalla verità intrinseca detta dal mio amico, è vero che tutti tradiscono? E se si, come mai succede?

Sulla domanda "E' vero che tutti tradiscono?" Non c'è risposta certa: nelle vite di coppia altrui più di tanto non possiamo entrare e quindi è poco utile cercare una risposta, ci è utile capire come evitare di subire o di commettere adulterio.

Su come evitare un tradimento, la risposta, se  sei stato/a un attento studiosa/o, te la sai già immaginare: il tradimento, in quanto comportamento, è un azione che risponde ad un bisogno. Un bisogno che, evidentemente, non riesce a trovare espressione nella propria coppia. Di conseguenza, chi non trova più soddisfacimento dei suoi bisogni, li cerca altrove. Possono essere i bisogni più disparati: è scomparsa l'affettività, è scomparso il gioco, i due partner sono così presi dai figli e dal lavoro che non fanno più sesso, e lo cercano altrove. La coppia non è più quel luogo di gioia che era all'inizio, è quel luogo di nervosismo, di bollette da pagare, di bambini che strillano e che non obbediscono. E' quel luogo dove l'ultima parola ce l'hanno i suoceri.

Questa ricerca dei propri bisogni è la causa principale dei tradimenti: per carità ci sono i traditori seriali, ma  sono la minoranza. Questi ultimi tradiscono sì per un bisogno, ma per un bisogno incompatibile con il concetto di fedeltà. 

Nella mia esperienza, comunque, la maggior parte dei tradimenti avvengono soprattutto perché chi tradisce non trova più il soddisfacimento dei propri bisogni nella coppia.

Il segreto per evitare che si riceva un tradimento, quindi, è soddisfare il più possibile i bisogni reali propri e del proprio partner. Tra i più importanti c'è sicuramente il sesso, gli altri saranno soggettivi. Così facendo, i bisogni saranno soddisfatti all'interno della coppia, e non ci sarà nessun interesse a cercarne la soddisfazione altrove.

Per soddisfarli bisogna aver voglia e tempo: voglia di fermarsi un attimo,  di estraniarsi dal "tran tran" quotidiano e tempo per confrontarsi su quello che, in questo momento, è importante per i due partner. Alcune domande possono essere:

- Cosa vuoi fare di bello assieme a me?
- Cosa ti piacerebbe fare di nuovo?
- Cosa non vuoi più fare?
- Come sono cambiati i tuoi gusti da un anno a questa parte nell'ambito del [ambito a scelta]

E rispondersi sinceramente.
Image courtesy of Salvatore Vuono at FreeDigitalPhotos.net

Post più popolari